Contact | Help

Autosburla.it

December 10, 2023, at 02:03 AM

Vallejo2006

12 giugno 2006 : Vallejo (California) I was there

Ed eccomi qua, in California, la patria delle antenate dell'autosburla: le SOAP BOX. E potevo io non cercare le origini del nostro caro gioco?! Ovviamente NO! Bene, per la gioia dei vostri occhi eccovi le impressioni a caldo sulla gara ufficiale de Soap Box Derby di Vallejo, 11 giugno 2006 ... PS: in foto mi vedete di fronte al manifesto ... con la mia maglietta ufficiale appena comperata!!!

La domenica a Santa Clara prometteva un sole caldo e un cielo azzurro ... e fu cosi che io e l'inossidabile Zener (aka Andrea Mucignat http://www.mucignat.com/andrea/) partimmo verso nord, macchina scoperta e vento nei capelli (o perlomeno quei pochi che ritengo tali ... nel mio caso!) Vallejo, cittadina per me completamente nuova, situata nel nord della Bay Area ... in una domenica tranquilla .... ci presentava in realta un tempo nuvoloso ... un vento freddino .. cavolo! arrivo io e gia piove???!!! No ... no .... era solo un falso allarme.

La gara di Valleyo importante per il campionato Soap Box come evidente dalla meticolosa organizzazione e dal numero di volontari che tengono in ordine il campo di gara. Pochi passi ed ecco le prime macchinine: BELLISSIME!! carenate e dipinte dei colori piu svariati, sponsorizzate, attorniate di ragazzini e genitori diventati fans! L'evento dura due giorni, il sabato le prequalifiche e la domenica la gara vera e propria. Il regolamento ufficiale e rigoroso, potete trovarlo sul sito ufficiale http://www.ncaasbd.com/. Ci sono tre categorie per ragazzi fino a 17 anni, le macchine sono diverse per le tre categorie ed impressionante, come testimonia la sequenza a fianco, la posizione di quida della serie "M" per i ragazzi piu grandi. Vi domanderete come fa a vedere la strada il pilota: attraverso una minuscola fessura tra l'elmetto e la carena della macchinina!!!

La gara si svolge su un percorso rettilineo in discesa. Due macchinine scendono in parallelo, dopo aver preso velocita grazie ad una rampa di partenza. Si somma il tempo di due manches durante le quali si scambia il lato gara e le RUOTE della macchinine!! Tutto a favore della massima correttezza e trasparenza. Le ruote in particolare mi hanno colpito: sono ruote lenticolari rigide, costruite APPOSITAMENTE per le gare di soap box. Sul sito http://www.allamericansoapboxderby.com/index.htm sono presenti alcune foto d'epoca di operari addetti alla costruzione delle ruote!

L'atmosfera tranquilla e "familiare", il pubblico per lo piu formato dai genitori dei ragazzi. Questa una differenza molto evidente rispetto all'autosburla. Non c'e' pubblico "divertito" dalla manifestazione, una vera e propria gara "solitaria" in cui i ragazzi si divertono tantissimo a partecipare ... ma il pubblico un po meno... Le gare di autosburla hanno percorsi tortuosi, dove il pilota fondamentale, ed una squadra di sburlisti che deve dimostrare coesione e gamba veloce! Qui diverso, molto simile ad una gara di dragster .. alla partenza giu al massimo in linea retta .

Nel complesso pero mi sono divertito nel vedere la passione e la partecipazione degli americani nelle gare dei loro figli. Se c' da sistemare un freno (che vedete nelle foto presenti nell'album...) sono i primi a sollevare la macchinina ed a prendere pinze e bulloni. Quanto alla tecnica anche qui le nostre autosburla hanno una marcia in piu: le soap box sono molto leggere (anche se il peso minimo fissato da zavorra) e rudimentali. Lo sterzo consiste in una cloche con un rimando a due carrucole tramite cavetto d'acciaio .... ma daltronde devono solo andare diritto!!

Scendendo verso l'arrivo (ben segnalato da un semaforo professionale in stile formula uno) non ho potuto resistere ed ho comperato la mia maglietta ufficiale, per un attimo mi son sentito di nuovo a casa, di nuovo seduto su 4 ruote senza motore ... Lasciando la gara con tante foto ed un bellissimo ricordo non posso che notare il forte spirito di gruppo, il "belive" che gli americani hanno messo in questo sport. La gara di Vallejo una gara locale, ed i vincitori possono partecipare alla gare successive che si svolgeranno in altri stati. In realta esiste anche una serie superiore per adulti (non presente a Vallejo) che seguitissima e presenta una "hall of fame" di tutto rispetto!!

Che dire di piu: le foto sono la testimonianza di quanto sia piccolo il mondo! ... e Che la NOSTRA autosburla propio bella e particolare. Ha preso le origini dalle soap box, ma non piu paragonabile ai suoi antenati. Io preferisco le gare cremonesi ... ma devo ammettere che una discesa su uno di questi bob a 4 ruote me la sarei proprio giocata! G.

TUTTE LE FOTO NELLA SEZIONE "AUTOSBURLA NEL MONDO" DELL'ARCHIVIO FOTO.

[NOTA]: La ragazza della sequenza a finaco si chiama Olivia Lobertini, come ha gentilmente confermato Mr. Jay Forrest, "race director" della gara di Vallejo.

XHTML and CSS valid.
Last modified on October 11, 2010, at 03:25 AM
Web Feeds » RSS   Atom
AutoSburla@2k10
Tutto questo ha origini nella storia di Cremona e nella serena amicizia che Franco ha saputo trasmettere ad un gruppo di ragazzi nel 1996.